fbpx

Parco nazionale di Nxai Pan

Magnifico scenario accompagnato da una fantastica visione del gioco

La trasformazione da salina al giardino dell’Eden

Simile a Makgadikgadi Pans, il Parco nazionale di Nxai Pan fa parte dell’ecosistema del Kalahari, ma è completamente diverso dalla riserva di caccia. Qui il tratto di pianure erbose è costellato di letti fossili e padelle più piccole che attirano una vasta gamma di animali selvatici. Forse il punto focale di Nxai Pan è la pozza d’acqua, situata a soli due chilometri dal cancello d’ingresso, nel mezzo di una pianura verdeggiante punteggiata da una manciata di alberi spinosi. Nascosti in questo angolo e all’interno del bosco di mopane, i suoi residenti permanenti sono leoni, giraffe, kudu, impala, struzzi, affascinanti uccelli e un gran numero di springbok, insieme a una buona popolazione di sciacalli, volpi dalle orecchie di pipistrello e numerose creature più piccole.

Una volta che iniziano le piogge, gemsbok, elefanti e zebre migrano nell’area. In questo momento, le zebre sono presenti in migliaia e lasciano i loro piccoli a Nxai Pan, rivaleggiando con lo spettacolo della moltitudine di giovani springbok, per migliorare ulteriormente le opportunità di osservazione del gioco. All’interno del parco sono presenti punti di interesse degni di nota. Uno è il “vecchio percorso del trekking”, un sentiero aperto negli anni ’50 e utilizzato fino al 1963, come scorciatoia attraverso Ngamiland a Kazungula via Pandamatenga, lungo il quale il bestiame veniva condotto prima dell’avvento dei moderni recinti di controllo veterinario. Inoltre, a sud della riserva si trova l’area di Baines Baobabs, che si affaccia sui Kudiakam Pans: imponenti baobab di 1.000 anni, celebrati dall’esploratore e pittore vittoriano Thomas Baines nel 1862.

INFORMARSI ORA

IL NOSTRO CAMP NEL PARCO NAZIONALE DI NXAI PAN

Animali selvatici

Al Nxai Pan National Park puoi aspettarti di vedere leoni, giraffe, kudu, springbok, impala, zebre, struzzi, insieme a una buona popolazione di sciacalli e volpi dalle orecchie di pipistrello. Insieme a numerose creature più piccole e un’abbondante gamma di uccelli si trovano anche nella regione.

wildlife wildlife wildlife wildlife wildlife wildlife wildlife wildlife wildlife

Informazioni stagionali

Scopri i periodi migliori per visitare il Parco Nazionale di Nxai Pan.

  • Stagione verde
  • Mezza stagione
  • Alta stagione

Gennaio è la stagione delle piogge nel Parco Nazionale di Nxai Pan. Durante questo periodo le pentole sono piene e, di conseguenza, hanno luogo drammatiche migrazioni di gnu, springbok, gemsbok e zebre. Sono seguiti da leoni, ghepardi e iene. Se le piogge sono abbastanza forti, le superfici salate delle padelle si riempiono di acque specchianti di incredibile bellezza paesaggistica. Questo attira stormi fino a 30.000 fenicotteri, i cui colori tingono l’acqua di un rosa intenso. È un peccato che questo enorme spettacolo acquatico diventi praticamente inaccessibile su strada in questo momento, ma chiunque abbia la fortuna di sorvolare l’area durante la stagione delle piogge vedrà un paese delle meraviglie dell’acqua.

Organizza il tuo Safari

Febbraio è la stagione delle piogge nel Parco Nazionale di Nxai Pan. Durante questo periodo le pentole sono piene e, di conseguenza, si verificano migrazioni drammatiche di gnu, springbok, gemsbok e zebre. Sono seguiti da leoni, ghepardi e iene. Se le piogge sono abbastanza forti, le superfici salate delle padelle si riempiono di acque specchianti di incredibile bellezza paesaggistica. Questo attira stormi fino a 30.000 fenicotteri, i cui colori tingono l’acqua di un rosa intenso. È un peccato che questo enorme spettacolo acquatico diventi praticamente inaccessibile su strada in questo momento, ma chiunque abbia la fortuna di sorvolare l’area durante la stagione delle piogge vedrà un paese delle meraviglie dell’acqua.

Organizza il tuo Safari

Marzo è la stagione delle piogge nel Parco Nazionale di Nxai Pan. Durante questo periodo le pentole sono piene e, di conseguenza, si verificano migrazioni drammatiche di gnu, springbok, gemsbok e zebre. Sono seguiti da leoni, ghepardi e iene. Se le piogge sono abbastanza forti, le superfici salate delle padelle si riempiono di acque specchianti di incredibile bellezza paesaggistica. Questo attira stormi fino a 30.000 fenicotteri, i cui colori tingono l’acqua di un rosa intenso. È un peccato che questo enorme spettacolo acquatico diventi praticamente inaccessibile su strada in questo momento, ma chiunque abbia la fortuna di sorvolare l’area durante la stagione delle piogge vedrà un paese delle meraviglie dell’acqua.

Organizza il tuo Safari

Aprile è la stagione delle piogge nel Parco Nazionale di Nxai Pan. Durante questo periodo le pentole sono piene e, di conseguenza, si verificano migrazioni drammatiche di gnu, springbok, gemsbok e zebre. Sono seguiti da leoni, ghepardi e iene. Se le piogge sono abbastanza forti, le superfici salate delle padelle si riempiono di acque specchianti di incredibile bellezza paesaggistica. Questo attira stormi fino a 30.000 fenicotteri, i cui colori tingono l’acqua di un rosa intenso. È un peccato che questo enorme spettacolo acquatico diventi praticamente inaccessibile su strada in questo momento, ma chiunque abbia la fortuna di sorvolare l’area durante la stagione delle piogge vedrà un paese delle meraviglie dell’acqua.

Organizza il tuo Safari

Maggio porta la stagione secca al Parco Nazionale di Nxai Pan. La superficie scintillante della padella si trasforma in una distesa di sale e sabbia sotto i caldi raggi del sole. In quanto tale, la vegetazione, in particolare nella regione dei prati orientali, inizia a prosciugarsi, il che rende più facile la guida nel parco. Il vasto fiume Boteti e la sua rigogliosa vegetazione forniscono un rifugio che attrae un gran numero di erbivori, in particolare gnu e zebre. Di giorno le temperature sono miti, intorno ai 28°C, ma una volta calato il sole le temperature possono scendere, a volte sotto lo zero.

Organizza il tuo Safari

Giugno è la stagione secca nel Parco Nazionale di Nxai Pan. La superficie scintillante della padella si trasforma in una distesa di sale e sabbia sotto i caldi raggi del sole. In quanto tale, la vegetazione, in particolare nella regione dei prati orientali, inizia a prosciugarsi, il che rende più facile la guida nel parco. Il vasto fiume Boteti e la sua rigogliosa vegetazione forniscono un rifugio che attrae un gran numero di erbivori, in particolare gnu e zebre. Di giorno le temperature sono miti, intorno ai 25°C, ma una volta calato il sole le temperature possono scendere, a volte sotto lo zero.

Organizza il tuo Safari

Luglio è la stagione secca nel Parco Nazionale di Nxai Pan. La superficie scintillante della padella si trasforma in una distesa di sale e sabbia sotto i caldi raggi del sole. In quanto tale, la vegetazione, in particolare nella regione dei prati orientali, inizia a prosciugarsi, il che rende più facile la guida nel parco. Il vasto fiume Boteti e la sua rigogliosa vegetazione forniscono un rifugio che attrae un gran numero di erbivori, in particolare gnu e zebre. Di giorno le temperature sono miti, intorno ai 25°C, ma una volta calato il sole le temperature possono scendere, a volte sotto lo zero.

Organizza il tuo Safari

Agosto è il culmine della stagione secca nel Parco Nazionale di Nxai Pan. La superficie scintillante della padella si è trasformata in una distesa di sale e sabbia sotto i caldi raggi del sole. In quanto tale, la vegetazione, in particolare nella regione dei prati orientali, si è prosciugata, il che rende più facile la guida nel parco. Il vasto fiume Boteti e la sua rigogliosa vegetazione forniscono un rifugio che attrae un gran numero di erbivori, in particolare gnu e zebre. Di giorno le temperature sono miti, intorno ai 25°C, ma una volta calato il sole le temperature possono scendere, a volte sotto lo zero.

Organizza il tuo Safari

Mentre entriamo in settembre, ci avviciniamo alla fine della stagione secca nel Parco nazionale di Nxai Pan. La superficie scintillante della padella si è trasformata in una distesa di sale e sabbia sotto i caldi raggi del sole. La vegetazione si è seccata, il paesaggio è arido e l’osservazione della fauna selvatica è al suo apice. Il vasto fiume Boteti e la sua rigogliosa vegetazione forniscono un rifugio che attrae un gran numero di erbivori, in particolare gnu e zebre. Di giorno le temperature sono miti, intorno ai 25°C, ma una volta calato il sole le temperature possono scendere, a volte sotto lo zero.

Organizza il tuo Safari

Ottobre segna la fine della stagione secca nel Parco Nazionale di Nxai Pan. La superficie scintillante della padella si è trasformata in una distesa di sale e sabbia sotto i caldi raggi del sole. La vegetazione si è seccata, il paesaggio è arido e l’osservazione della fauna selvatica è al suo apice. Il vasto fiume Boteti e la sua rigogliosa vegetazione forniscono un rifugio che attrae un gran numero di erbivori, in particolare gnu e zebre. Di giorno le temperature sono miti, intorno ai 25°C, ma una volta calato il sole le temperature possono scendere, a volte sotto lo zero.

Organizza il tuo Safari

Solo pochi giorni dopo le prime piogge di novembre, Nxai Pan si trasforma da una padella secca incrostata di sale a un caleidoscopio di colori, mentre l’erba verde lussureggiante si forma attorno alle isole di acacie sparse nel paesaggio. Questa trasformazione magica fa sì che la fauna selvatica nel delta dell’Okavango e nelle paludi di Linyanti migri verso il basso attraverso le pianure di Nxai Pan. Durante questo periodo si possono vedere zebre, gemsbok, springbok e giraffe muoversi in gran numero attirando un seguito di carnivori tra cui leoni, leopardi e iene marroni e maculate di notte, e ghepardi e cani selvatici durante il giorno.

Organizza il tuo Safari

Dicembre è la stagione delle piogge nel Parco Nazionale di Nxai Pan. Durante questo periodo le padelle sono deliziose e, di conseguenza, hanno luogo drammatiche migrazioni di gnu, springbok, gemsbok e zebre. Sono seguiti da leoni, ghepardi e iene. Se le piogge sono abbastanza forti, le superfici salate delle padelle si riempiono di acque specchianti di incredibile bellezza paesaggistica. Questo attira stormi fino a 30.000 fenicotteri, i cui colori tingono l’acqua di un rosa intenso. È un peccato che questo enorme spettacolo acquatico diventi praticamente inaccessibile su strada in questo momento, ma chiunque abbia la fortuna di sorvolare l’area durante la stagione delle piogge vede un paese delle meraviglie dell’acqua.

Organizza il tuo Safari

ENQUIRE NOW