fbpx

Parco Nazionale del Chobe

La terra dei giganti

Un santuario della fauna selvatica incontaminato

Appropriatamente e affettuosamente conosciuto come “La terra dei giganti”, il Chobe National Park ospita la più grande popolazione di elefanti dell’Africa. Con oltre 10.000 kmq questo è il secondo parco nazionale più grande del Botswana, composto da ricchi ecosistemi e paesaggi incontaminati: qui troverai una delle più alte concentrazioni di selvaggina del continente africano. Aspettati di vedere bufali, zebre e un’alta densità di predatori tra cui leoni, leopardi, iene maculate e ghepardi.

Diviso in quattro distinti sistemi ecologici costituiti da pianure della savana, fiume, palude e macchia, il Chobe National Park è selvaggiamente vario e meravigliosamente coerente nei suoi avvistamenti di fauna selvatica. La sorgente d’acqua permanente, sotto forma di fiume Chobe, situata nel nord-est del parco, è un fulcro dell’attività faunistica. Nei mesi più secchi, da giugno a novembre, il parco è inondato da alcuni dei più grandi branchi di elefanti e bufali visti nel continente. A causa della scarsità d’acqua in tutto il resto del parco. mentre il calore del sole africano picchia sulle savane, branchi di animali selvatici si radunano intorno al fiume: uno spettacolo davvero magico da guardare.

INFORMARSI ORA

Animali selvatici

Una delle aree faunistiche più prolifiche dell’Africa, puoi aspettarti di vedere grandi mandrie che dominano il Chobe National Park tra cui elefanti, zebre, gnu, impala, giraffe, lechwe rosse, reedbuck, kudu e specie più rare come zibellino e roano. Oltre a leoni, iene maculate e leopardi, l’area ospita anche popolazioni sane di ghepardi e licaoni. Anche il birdwatching qui è unico, tra cui la chiacchiera di Arnot, brillanti stormi di gruccioni carminio meridionale (stagionale) e il falco dal collo rosso.

wildlife wildlife wildlife wildlife wildlife wildlife wildlife

Informazioni stagionali

Scopri i periodi migliori per visitare il Parco Nazionale del Chobe.

  • Stagione verde
  • Mezza stagione
  • Alta stagione

Gennaio è tradizionalmente la stagione delle piogge nell’area di Chobe, portando abbondanza di vita nella natura selvaggia. Gli uccelli migratori sono in pieno piumaggio riproduttivo, ci sono molti cuccioli di animale in giro e la vegetazione è verde brillante che lo rende ideale per i fotografi. I tori più anziani rimangono nell’area dove c’è buon cibo e molta acqua, mentre i branchi più grandi di elefanti e bufali iniziano a spostarsi ulteriormente nei boschi di Mopane. In generale questo è un ottimo momento per birdwatcher e fotografi.

Organizza il tuo Safari

Febbraio è molto simile a gennaio con temperature diurne elevate e temporali pomeridiani. Gli uccelli migratori sono ancora in giro dopo la stagione riproduttiva, quindi questo è ancora un buon momento per gli uccellini poiché ora stanno nidificando. I giovani animali stanno crescendo e stanno diventando più saggi, rendendo la cosa leggermente più difficile per i predatori, ma può comunque essere un momento piuttosto eccitante. I tori più anziani rimangono nella zona palustre dove c’è ancora cibo e acqua in abbondanza, mentre le grandi mandrie di bufali ed elefanti iniziano a spostarsi più in profondità nei boschi di Mopane. Questo è un ottimo momento per i fotografi perché l’aria è limpida, il cielo è azzurro e la vegetazione è verde e brillante.

Organizza il tuo Safari

Marzo si avvicina alla fine della stagione delle piogge. Gli uccelli migratori iniziano a tornare in Europa e nell’Africa settentrionale. I cieli sono ancora limpidi e azzurri e la vegetazione ancora verde. Con le piogge e le acque superficiali, le mandrie di elefanti e bufali si sono generalmente spostate ulteriormente nei boschi di Mopane, ma i tori più anziani e la selvaggina di pianura rimangono indietro. Gli avvistamenti di leoni e leopardi possono essere buoni in quanto sono territoriali e quindi rimangono nell’area tutto l’anno. Marzo e aprile sono conosciuti come la stagione degli amori poiché l’impala e altre antilopi iniziano a combattere e trovano un compagno per la stagione. Le temperature diurne possono raggiungere i 30°C, ma la sera e la mattina iniziano a essere più fredde, soprattutto quando ci si trova in un veicolo aperto, quindi si consiglia di indossare abiti caldi.

Organizza il tuo Safari

Aprile è un mese un po’ di transizione in quanto è la fine della stagione delle piogge e l’inizio della stagione secca. Più tardi vai nel mese meno possibilità hai di pioggia. La vegetazione è ancora verde, il cielo azzurro e l’aria limpida lo rendono ideale per i fotografi. Le temperature diurne possono raggiungere i 20°C, ma la sera e la mattina possono essere piuttosto fredde mentre ci avviciniamo all’inverno, quindi si consiglia di indossare abiti più caldi per i safari all’aperto. Verso la fine del mese si possono vedere branchi familiari di elefanti e bufali mentre le acque superficiali interne iniziano a prosciugarsi. La palude di Linyanti ricomincia a riempirsi mentre le inondazioni dai bacini idrografici si dirigono verso il Botswana.

Organizza il tuo Safari

Maggio è tradizionalmente l’inizio dei mesi invernali secchi con sere e mattine fredde con cieli sereni e temperature confortevoli durante il giorno. Vestiti caldi sono altamente raccomandati per quei safari mattutini e serali in veicoli aperti dove spesso sono necessarie coperte e borse dell’acqua calda! Man mano che le acque superficiali dell’entroterra iniziano a prosciugarsi, iniziamo a vedere sempre più branchi familiari di elefanti e bufali, soprattutto verso la fine del mese. Le acque della palude di Linyanti sono al massimo quando le inondazioni arrivano dai bacini idrografici dell’Angola e dello Zambia. Il gioco delle pianure è ancora molto presente e costituisce la maggior parte degli animali visti. Quando la vegetazione inizia a prosciugarsi, diventa più sicuro offrire safari a piedi. Anche le acque della palude sono al massimo e quindi sono possibili anche gite in mokoro.

Organizza il tuo Safari

Man mano che i mesi secchi incastonati nella vegetazione si seccano ancora di più, è più facile vedere gli animali. Le temperature diurne sono confortevoli, ma la sera e la mattina presto sono fredde e quindi gli strati caldi sono altamente raccomandati per i safari. I livelli dell’acqua della palude di Linyanti sono al massimo, rendendo possibili i viaggi in mokoro. Con la vegetazione secca i safari a piedi sono un modo fantastico ed emozionante per vivere la zona. Man mano che le acque superficiali interne si prosciugano, le mandrie di elefanti e bufali iniziano a crescere mentre si spostano verso le acque permanenti della palude. Leone e leopardo sono territoriali e quindi non si spostano dalle loro aree e quindi per gli ospiti che soggiornano 3 o più notti hanno ottime possibilità di vedere i grandi felini. Questo è un ottimo periodo dell’anno per tutti coloro che cercano un safari emozionante.

Organizza il tuo Safari

Man mano che ci spostiamo ulteriormente nella stagione secca, la visione della selvaggina migliora poiché le mandrie più grandi iniziano a radunarsi lungo la palude, dopo essersi spostate dai boschi interni di Mopane. Leopardi e leoni si vedono più spesso quando la vegetazione si asciuga. Le temperature diurne sono confortevoli, ma la sera e la mattina possono essere fredde, soprattutto per i safari mattutini e pomeridiani, quindi si consiglia vivamente di indossare strati caldi. Mokoro e passeggiate sono entrambi possibili a luglio, creando fantastiche esperienze di safari. Luglio è un ottimo periodo dell’anno per un safari nel Chobe National Park poiché gli avvistamenti di selvaggina possono essere eccellenti.

Organizza il tuo Safari

Siamo ormai a metà della stagione secca e la vegetazione si sta seccando ogni giorno di più. Mandrie più grandi di bufali ed elefanti si dirigono verso le paludi al mattino creando fantastici incontri con la fauna selvatica. Leoni e leopardi si vedono più spesso poiché la vegetazione diradante consente di vedere più lontano. Di tanto in tanto si vedono cani selvatici mentre si muovono attraverso la concessione in cerca di cibo. Tutte le attività sono in offerta, inclusi mokoros e safari a piedi. I safari a piedi possono essere un modo molto eccitante per vivere il bush africano con tutti i sensi. Le temperature diurne iniziano a salire e possono raggiungere i 20°C, ma la sera e la mattina possono essere ancora fredde, quindi si consiglia di prepararsi a questo. Agosto è uno dei periodi di maggiore affluenza a Chobe in quanto offre un’eccellente osservazione della fauna selvatica con tempo asciutto e confortevole.

Organizza il tuo Safari

Settembre deve essere uno dei periodi migliori dell’anno per vivere il Chobe. Le temperature diurne possono diventare calde con massime di 30°C+, soprattutto verso la fine del mese. Questo è uno dei periodi più secchi dell’anno e ormai la vegetazione è marrone e molto sottile rendendo più facile avvistare gli animali. Grandi branchi di elefanti e bufali si dirigono verso le paludi in cerca di acqua e cibo permanenti. Leopardi e leoni si vedono più spesso in quanto è più facile vederli nella vegetazione secca. Di tanto in tanto si vedono cani selvatici mentre si muovono attraverso la concessione in cerca di cibo. L’aria inizia a diventare più polverosa, il che significa che i tramonti sono spettacolari. I livelli dell’acqua della palude sono ancora abbastanza alti per mokoro. I safari a piedi sono ora eccellenti poiché le guide possono vedere più lontano attraverso la boscaglia rendendo più facile vedere la fauna selvatica. Se stai cercando grandi branchi di elefanti e bufali, oltre a buoni avvistamenti di predatori, settembre è un buon periodo dell’anno per fare un safari a Chobe.

Organizza il tuo Safari

Ottobre è il picco della stagione secca ed è anche il mese più caldo con temperature diurne che raggiungono il picco massimo di 40°C. C’è poco vento, ma l’osservazione della selvaggina in questo periodo dell’anno può essere spettacolare con grandi branchi di bufali ed elefanti. La vegetazione è più sottile e l’aria è piuttosto affumicata con la polvere e il fumo degli incendi boschivi, rendendo alcuni dei migliori tramonti in Africa. Il leone e il leopardo si vedono più spesso quando il cespuglio si dirada. Si possono vedere scorci di cane selvatico mentre si muovono attraverso la concessione in cerca di prede. I livelli dell’acqua iniziano a calare nella palude, ma sono ancora abbastanza alti da offrire mokoro. Ottobre è perfetto per i safari a piedi poiché il cespuglio sottile consente alle guide di vedere gli animali più lontano, il che spesso significa che puoi avvicinarti di soppiatto e avere una vista più ravvicinata.

Organizza il tuo Safari

L’osservazione della selvaggina prima delle piogge è molto simile a quella di ottobre con grandi branchi di bufali ed elefanti. Le temperature diurne possono raggiungere temperature molto elevate superando i 40°C, ma quando iniziano le piogge possono scendere a una temperatura più confortevole. Quando iniziano le piogge, di solito consistono in un temporale pomeridiano che dura non più di un’ora, schiarendosi in cieli azzurri e trasformando la vegetazione in un verde brillante quando le nuove foglie iniziano a sbocciare. Verso la fine del mese l’impala e altre antilopi inizieranno a partorire. Con i tanti cuccioli di animale intorno, significa prede più facili per i carnivori e quindi questo può essere un periodo emozionante dell’anno per essere nel Chobe. Il birdwatching è fantastico durante tutto l’anno.

Organizza il tuo Safari

Dicembre è l’inizio della stagione delle piogge poiché i temporali diventano più frequenti. Ciò significa che c’è più acqua superficiale intorno, quindi le mandrie familiari di elefanti e bufali si spostano nei boschi più fitti di Mopane. Con l’inizio delle piogge l’impala e altre antilopi iniziano a partorire (questo potrebbe essere anche a fine novembre). Con molte antilopi inesperte in giro, i predatori traggono il massimo da questo rendendolo un momento emozionante per un safari. Il leone e il leopardo sono residenti, quindi non andare lontano poiché pattugliano ancora i loro territori per prevenire intrusi. I cani selvatici percorrono enormi distanze ogni giorno e gli avvistamenti sono rari, a meno che non siano in concessione a cacciare l’abbondante cucciolo di impala. Gli uccellini sono nel loro elemento poiché i migranti e la gente del posto sono in pieno piumaggio riproduttivo per attirare un compagno. Le temperature diurne possono raggiungere la metà dei 30°C, ma in caso di pioggia possono scendere in modo significativo. Quando piove, di solito è un temporale pomeridiano che non dura più di un’ora. L’aria è priva di polvere, i cieli sono di un azzurro brillante e la vegetazione è lussureggiante e verde, il che lo rende un momento ideale per i fotografi.

Organizza il tuo Safari

ENQUIRE NOW